22 July 2017

E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde

ott 6th, 2010 | Di UnaLettrice | Categoria: Primo Piano

Leggere gli articoli (L’Adige, Il Corriere del Trentino, etc.), i post, i commenti che si susseguono dopo la morte di Walter è una continua commozione. In pochi, credo, possono vantare un affetto e una stima così grandi che arrivano da ogni dove. E che ripetono le stesse parole: uomo grande, sorriso, passione, umiltà, disponibilità, gentilezza…

Io non lo conoscevo direttamente. Purtroppo.

Ma conosco la dolcezza della sua famiglia.

E conoscevo il suo sorriso, che mi aveva conquistata da ragazzina.

Conoscevo la trasparenza che emanava dalle sue scelte e dalle sue parole, che mi hanno conquistata da grande.

Quella disarmante semplicità che arriva dalle persone che rispettano profondamente la natura e la montagna e con queste l’uomo: sua firma indelebile.

Avrei voluto conoscerlo. Andare a fare una passeggiata e stare a vedere se quella passione viscerale potevo almeno sfiorarla.

Io che amando la montagna la temo, dicevo spesso scherzando ”Io in montagna ci torno solo con Walter Nones”. Non potrò più farlo.

Mi spiace che qualcuno lo chiami “egoista”. I figli si fanno in due. E il primo pensiero va alla moglie così coraggiosa e generosa da accettare e condividere quelle scelte così rischiose. Non vedo egoismo. Al contrario, vedo un uomo che nonostante la sua passione decide di diventare padre. Nonostante la consapevolezza di poter perdere e lasciare orfani i figli, decide comunque di dare loro la vita.

Non piangiamo per loro. Piangiamo per tutti quei figli che crescono con accanto padri che si appassionano al denaro e ai vestiti di marca, che corrono a casa per vedere una partita di calcio e tengono il muso se la loro squadra perde…

I figli di Manuela e Walter saranno orgogliosi di aver avuto questa madre e quel padre. Anche se per poco.

Quei figli che soffriranno molto. Ma cresceranno avendo nel cuore e in quello della gente intorno a loro, il ricordo di un uomo grande, coraggioso, appassionato.

Che ha fatto delle scelte di cuore, portandole fino in fondo con la testa, come solo chi sa vivere veramente può fare.

Ciao Walter, buon viaggio.

Ora che salendo sei andato ancora oltre le tue amate montagne, di tanto in tanto, guardaci quaggiù…

Qui la nostra recensione del libro «È la montagna che chiama».

English Spagnolo Portoghese Français Tedesco Chinese Olandese Greco Finlandese Polacco
Tags: , , , ,
del.icio.us:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde digg:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde spurl:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde wists:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde simpy:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde newsvine:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde blinklist:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde furl:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde reddit:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde fark:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde blogmarks:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde Y!:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde smarking:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde magnolia:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde segnalo:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde gifttagging:E’ la montagna che chiama. E per amore l’uomo risponde

Lascia un commento

Add to Technorati Favorites